Sibilla del Cuore 1617

 
Sibilla

Sibilla del Cuore 1617

 

Editore: Araba Fenice, Italia, 2015

Autore: Rudolph Mayr

Curatore: Giordano Berti

Contenuto: 40 carte a colori (mm 120 × 80) + 1 carta di garanzia

Cofanetto: RINASCIMENTO – Italian Style Art. Produzione artigianale su progetto di Letizia Rivetti

Edizione limitata: 800 esemplari numerati e firmati dal curatore

 

La Sibilla del Cuore è un mazzo composto da 40 figure enigmatiche progettate da un seguace dei Rosacroce, il teologo tedesco Daniel Cramer. Gli emblemi furono pubblicati per la prima volta da Lucas Jennis nel 1617 e, su idea di Giordano Berti, sono stati trasformati in un “gioco divinatorio”.

 

Il filo conduttore di quest’opera è il cuore, considerato la sede delle emozioni umane, ma anche simbolo di stati d’animo che coinvolgono tutte le persone nel corso della loro esistenza nel mondo materiale.

 

In questi emblemi il cuore subisce varie esperienze che vanno interpretate come un “lavoro di perfezionamento” dell’individuo alla ricerca del proprio centro spirituale, o anche per indagare su se stessi e sui sentimenti di altre persone.

 

Il mazzo è prodotto in edizione multilingue, con le parole chiave scritte sulle carte (in italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo e portoghese).

 

Un manuale di 64 pagine, scritto da Giordano Berti e Odete Lopes, illustra la genesi di queste immagini. Per ogni carta, sono fornite parole-chiave e significati approfonditi, anche in virtù delle possibili combinazioni che possono emergere durante i “giochi divinatori”, spiegati in appendice.

 

Le carte e il manuale sono contenute in un raffinato cofanetto a forma di libro, prodotto artigianalmente.

 

ALTRE INFORMAZIONI

 

http://rinascimentoitalianart.wordpress.com/sibilla-del-cuore/