Giancarlo Giunchi

 
Giunchi        

Personaggio poliedrico con numerosi interessi, fra cui soprattutto il volo - divenuto il lavoro della sua vita - Giancarlo Giunchi con un Diploma Tecnico e il conseguimento di vari Master fra cui in Strategie Marketing, gestione del  personale e Leadership Vision e scelte gestionali presso la SDA Bocconi, nel 1986 ha costituito la Società Aernova Srl di cui è il legale rappresentante.


Aernova, collocata all’interno dell’aeroporto internazionale di Forlì, con 13 velivoli propri, un hangar, uffici, raccordo per accedere alla pista, esegue servizi aerei di varia natura, come aerofotografia, pubblicità aerea, scuola di volo, manutenzione di aeromobili conto terzi, servizi aerei per l’ambiente e protezione civile ecc.

 

Nel gennaio 2003, Giunchi ha costituito a Forlì divenendone il legale rappresentante, una Società meccanica di nome Dieseljet Srl, che si occupa di progettazione,  realizzazione e certificazione di motorizzazioni diesel evolute per applicazioni aeronautiche. Il motore Dieseljet, installato su un velivolo di Alenia Aeronautica, nell’ottobre del 2007, ha effettuato un record europeo di durata in volo. Dieseljet, è la prima azienda europea, nel settore della motoristica aeronautica, a concedere una licenza di costruzioni ad una società americana. Il motore Dieseljet, è inoltre il primo motore d’aereo italiano certificato in quanto i motori costruiti durante il periodo bellico, erano costruiti su licenza di società inglesi e tedesche. 

 

Nel 2004 ha rilevato una storica impresa aeronautica di Bologna, la Meccanica Aeronautica Srl, società costituita nel 1946 e operante nel settore dell’impiantistica e della strumentazione di bordo dei velivoli dell’aviazione generale e commerciale. Nel 2008, la società ha progettato, costruito e sperimentato un sistema di guida e navigazione avanzato integrato con una stazione di controllo a terra per aeromobili senza pilota a bordo (UAV), finalizzato a missioni di monitoraggio ambientale, principalmente in aree pericolose, come sulla verticale dei vulcani.


Questi alcuni dei suoi numerosi impegni a cui si è dedicato per le proprie competenze e professionalità: attività nel consiglio dell’industriali della provincia di Forlì - Cesena; nel consiglio del gruppo giovani industriali della regione Emilia - Romagna; nel consiglio Senior dell’Associazione Industriali della provincia di Forlì - Cesena, come rappresentante delle imprese di servizi; nel consiglio dell’I.S.AER.S (Istituto per lo studio e l’applicazione delle scienze Aeronautiche e Spaziali).

 

Per il suo apporto in questi organismi e soprattutto per la sua attività lavorativa che ha contribuito a rendere prestigiosa l’immagine e il ruolo  dell’aeronautica italiana, Giancarlo Giunchi è stato nominato, non ancora quarantenne, Cavaliere dal Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro. 

Altro suo grande amore, oltre al volo, al quale ha dedicato oltre 6000 ore, è il pensiero simbolico, l'antropologia e l'archeologia. Riguardo i tarocchi e la loro storia ha collaborato più volte con Andrea Vitali in merito a specifiche ricerche.

 



Indirizzo e-mail
giunchi@aernova.it