Elisabetta Gnignera

Socio

 
Gnignera

Elisabetta nasce a Viterbo il 13 luglio 1973.  Dopo aver conseguito la Maturità linguistica (lingue  conosciute: inglese e francese), si diploma presso l’ Accademia Internazionale d’Alta Moda e d’Arte del Costume KOEFIA di Roma, intraprendendo la  carriera professionale di Fashion Product Manager  (responsabile prodotto)  nella Moda dal 1996 al 2009. 


A contatto con stilisti e aziende di stampo internazionale, Elisabetta si dedica al contempo alle ricerche di Storia del costume con particolare riguardo alla Storia dei copricapi e delle acconciature nei secoli XIII-XV approdando  nel 2010 alla sua prima pubblicazione dal titolo I Soperchi ornamenti. Copricapi e acconciature femminili nell’Italia del Quattrocento.

 

Attalmente Elisabetta svolge attività di Ricercatrice indipendente di  Storia del Costume e delle Acconciature medievali e rinascimentali (secoli XIII-XV).


Al momento sono in corso collaborazioni  con  riviste cartacee e siti web per articoli e saggi di Storia delle acconciature e del costume nel Medioevo e Rinascimento e constorici dell’arte per  saggi e schede di carattere vestimentario che indaghino la plausibile datazione e provenienza di opere d’arte e manufatti (secoli XIII-XV).


Elisabetta si occupa inoltre  di consulenze storiche per la ricostruzione e realizzazione di acconciature, copricapi e fogge  dei secoli XIII-XV.

 

 Pubblicazioni

 

Giugno  2010:  pubblica il volume I Soperchi Ornamenti. Copricapi e acconciature femminili  nell’Italia del Quattrocento. Protagon Edizioni, 2010.


 

                                            Soperchi ornamenti
    

Articoli e Saggi

 

Luglio 2010: collabora con l’Accademia degli Intronati di Siena con l’articolo Copricapi e acconciature femminili  nel costume senese del Quattrocento; ragionamenti sopra “I soperchi ornamenti” [Bullettino senese di storia patria anno  2012].

 

Rivista I Beni culturali, Numero 1 - Anno XIX, gennaio-febbraio 2011:  pubblica l’articolo Con molto honore. Copricapi e acconciature negli affreschi  quattrocenteschi della Cappella  Mazzatosta in Santa Maria della Verità a Viterbo.

 

Rivista I Beni culturali,  Numero 2 - Anno XIX, marzo-aprile 2011:  pubblica l’articolo CUM LA TESTA CONZA. Vergini, spose, vedove, guerriere, iudee, schiave, balie e malae mulieres: stati  sociali e  acconciature femminili  nell’Italia del  Quattrocento.

 

Conferenze


24 maggio 2011 - Ferrara Museo Archeologico Nazionale: La bellezza femminile in Italia dal XIV al XV secolo. Chiara Toschi Cavaliere introduce l'excursus tematico di Elisabetta Gnignera intorno a bellezza e potere visti attraverso i copricapi e le acconciature femminili nel XIV e XV secolo. L'iniziativa si svolge nell'ambito di Bellezza e Lusso, ciclo di conferenze promosso dal Museo Archeologico di Frrara. 

 

2 luglio 2011 - Ventimiglia, Biblioteca Civica Aprosiana: I soperchi ornamenti: copricapi e acconciature nella Liguria del Quattrocento, incontro-conversazione nell’ambito della presentazione alla stampa della 35° edizione dell’ Agosto Medioevale.

 

31  luglio 2011 - Piandimeleto (Pu), Castello dei Conti Oliva: La dorata ghirlanda: copricapi e acconciature nella Società in festa del’400 illustrate attraverso le celebrazioni per le  nozze di Costanzo Sforza e Camilla d’Aragona  (Pesaro, maggio 1475).  [CONVEGNO di Studi  Le Manifestazioni Storiche in Italia:  promozione, valorizzazione e difesa – 31 agosto 2011. Piandimeleto, Castello dei Conti Oliva, Salone d’Onore ].


Saggi sui Tarocchi


Attualmente sta indagando sul vestiario dei cosiddetti Tarocchi di Carlo VI allo scopo di risalire alla loro località di provenienza.  


 

 

  



Indirizzo e-mail

elisabettagnignera@virgilio.it